prism-break nsa e ombre che ci seguono

walking-shadow Da qualche giorno siamo comparsi su prism-break.org, a seguito del caso Snowden e le rivelazioni sul progetto PRISM della NSA di cui tutto il mondo sta seguendo gli sviluppi.
Siamo contenti di aver ricevuto questa attenzione per quanto abbia prodotto un ‘effetto slashdot’ nelle richieste di caselle di posta, ma vorremmo ricordare che la sicurezza non e’ delegabile e noi siamo solo un esempio di quello che con un po’ di autorganizzazione si puo’ realizzare in proprio, secondo il vecchio motto ‘we build the internet’.
Ci ripromettiamo in futuro di introdurre meglio i nostri servizi dal punto di vista delle possibilita’ di anonimizzazione per evitare fraintendimenti sulle reali possibilita’ di questo progetto, per ora ci limitiamo genericamente a segnalarvi un paio di siti in cui e’ bene dare un occhio per provare a riflettere sugli aspetti di riservatezza che sempre piu’ sono messi in pericolo dalle pratiche di multinazionali e governi. Uno lo avevamo gia’ segnalato nel 2009, ed e’ il manuale di difesa digitale della EFF (poi non dite che non ve l’avevamo detto), mentre il secondo e’ piu’ recente a cura del collettivo tactical tech, myshadow. Entrambi sono in inglese.
Per finire vi segnaliamo una pagina per ‘farsi beffa’ dell’NSA, per quanto non ci sia molto da ridere nella realta’ dei fatti: hello NSA.

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on Google+

3 Responses to “prism-break nsa e ombre che ci seguono”

  1. Prism-Break | Il neurone proteso Says:

    […] La pagina si chiama Prism-Break e l’ho scoperta tramite questo post, sul blog del collettivo Autistici/Inventati: prism-break nsa e ombre che ci seguono […]

  2. qweddc Says:

    Più che altro è una vostra scelta.

    A mio parere se un’ente/persona desidera essere rivoluzionario (e questo non è il caso vostro), cambia fornitore e fa in modo d’accettare bitcoin.
    Evita il “cambio” e contribuisce alla comunità.

    Pace & bene a voi.

  3. alieno Says:

    A/I non ha la patente rivoluzionaria? Ed ora come faremo? Panico… PANICO…. PA-NI-COooOOOOooooOOOo…

    Servono link a risorse rivoluzionarie (TM) pagabili in bitcosi altrimenti non sopravviveremo a tutto questo!